AI

5 grandi consigli per l'uso delle analisi dei dati per l'UX del sito web

  • Redazione
  • 21/04/2022
  • Tempo di lettura: 5 minuti

Abbiamo sottolineato in passato che i big data offrono una serie di vantaggi per il commercio online. Uno dei benefici più importanti dell’analisi dei dati riguarda l’ottimizzazione dei siti web per una buona esperienza utente.

L’ottimizzazione dell’esperienza utente (UX) sta diventando più importante che mai. Uno studio ha scoperto che il ROI delle strategie UX è del 9.900%. Poiché sempre più aziende si rendono conto dell’importanza di offrire un’esperienza web stellare, investiranno in big data come parte delle loro strategie UX.

Se siete come la maggior parte dei proprietari di aziende, volete che il vostro sito web sia efficace nel guidare le vendite e i contatti. Tuttavia, se il tuo sito non è user-friendly, le persone non rimarranno abbastanza a lungo per fare un acquisto. L’UX del tuo sito web è essenziale per il suo successo, quindi è importante prendersi il tempo per ottimizzarlo.

L’analisi dei dati può aiutare nel processo di UX. Tuttavia, è necessario avere la giusta strategia di dati per farlo in modo efficace.

Ecco cinque modi per migliorare l’UX del tuo sito web con i big data.

Sfruttare la tecnologia di apprendimento automatico

Molte aziende usano il machine learning per facilitare il processo di web design. Questo non è un concetto nuovo. Tuttavia, è stato usato più frequentemente negli ultimi anni per aiutare a migliorare l’esperienza dell’utente.

L’apprendimento automatico può essere usato per studiare il comportamento degli utenti e identificare i modelli. Queste informazioni possono poi essere utilizzate per fare previsioni su ciò che gli utenti vogliono e hanno bisogno. Come risultato, è possibile progettare un sito web che è più probabile che soddisfi le loro esigenze e aspettative con i giusti strumenti di apprendimento automatico in atto.

Automatizzare il processo di progettazione con l’apprendimento automatico è qualcosa che può aiutare a migliorare l’esperienza dell’utente del tuo sito web. Wix, WordPress, Adobe e altri software di web design stanno tutti sfruttando i modi per migliorare le loro capacità di apprendimento automatico.

Esaminare i rapporti di analisi per vedere come i clienti interagiscono con lo spazio negativo

Lo spazio negativo, noto anche come spazio bianco, è lo spazio vuoto su una pagina web. È spesso sottovalutato, ma la verità è che lo spazio negativo gioca un ruolo importante nel design generale di un sito web. Se usato correttamente, può aiutare a focalizzare l’attenzione dell’utente su elementi specifici e migliorare la leggibilità generale di una pagina.

Se hai troppi contenuti su una delle tue landing page, l’utente non sarà in grado di concentrarsi su nulla. Ecco perché è importante usare lo spazio negativo a tuo vantaggio. Includendo più spazio bianco, puoi assicurarti che l’utente possa concentrarsi sugli elementi più importanti della tua pagina.

L’analisi dei dati può aiutarti a capire come i clienti stanno interagendo con il tuo spazio negativo. È possibile eseguire split test con diverse quantità di spazio negativo per vedere come influisce sulle conversioni e sulle metriche di coinvolgimento degli utenti. Google Analytics e altri strumenti di analisi dei dati ti permettono di eseguire questo tipo di esperimenti

Puoi capire come funziona il tuo design generale e il posizionamento sul tuo sito usando un software di analisi che tiene traccia del coinvolgimento degli utenti. Se vedi che gli utenti rimbalzano fuori dalla pagina rapidamente, può essere un’indicazione che il tuo design non è efficace nel mantenere la loro attenzione.

Gli strumenti di design basati sui dati ti aiutano a creare immagini di alta qualità

Le immagini sono una parte vitale del design di qualsiasi sito web, e possono aiutare a impostare il tono di un sito e dare ai visitatori una rappresentazione visiva del tuo marchio. L’uso di immagini di bassa qualità farà sembrare il tuo sito poco professionale, e può anche allontanare gli utenti dal tuo sito.

È importante usare immagini di alta qualità che siano pertinenti al tuo marchio e al design del sito. Pixabay e Unsplash sono ottime fonti per immagini gratuite e di alta qualità.

Sfortunatamente, la maggior parte delle immagini gratuite o a basso costo non soddisfano gli standard di qualità che stai cercando. Potresti voler usare uno strumento di design guidato dai dati per migliorare la qualità. Adobe Lightroom è un ottimo esempio. Utilizza complessi algoritmi di big data per migliorare le foto in vari modi, il che aiuta a renderle più presentabili.

Includere una barra di ricerca e un database ricercabile

Potresti voler provare a offrire un database ricercabile per i tuoi utenti. Tuttavia, devi renderlo il più facile possibile da interagire. Aggiungere una barra di ricerca può aiutare.

Con una barra di ricerca, gli utenti possono trovare rapidamente e facilmente le informazioni che stanno cercando. Una barra di ricerca può anche essere usata per aiutare gli utenti a filtrare il tuo contenuto. Per esempio, se hai un blog con centinaia di articoli, puoi usare una barra di ricerca per aiutare gli utenti a trovare l’articolo specifico che stanno cercando.

Assicurati che la barra di ricerca sia ben visibile sul tuo sito e che sia facile da usare. Dovrebbe anche indirizzare gli utenti a diverse pagine del tuo sito, a seconda della loro query di ricerca.

Implementare un Chatbot online con AI

I chatbot usano l’intelligenza artificiale per aiutare a rispondere alle domande, fornire supporto e anche dare consigli. Sono sempre disponibili, quindi gli utenti possono sempre ottenere l’aiuto di cui hanno bisogno. Quando si sceglie un chatbot per il proprio sito web, è importante considerare le sue caratteristiche e capacità. Vorrai anche assicurarti che sia compatibile con il design del tuo sito web. È disponibile un software di live chat gratuito, ma potresti voler considerare un’opzione a pagamento se hai bisogno di più funzioni.

I grandi dati sono la chiave per migliorare l’esperienza dell’utente

Questi sono solo alcuni dei modi in cui puoi migliorare l’esperienza utente del tuo sito web sfruttando la tecnologia dei big data. Prendendo il tempo necessario per implementare questi cambiamenti, sarete sicuri di vedere un miglioramento delle prestazioni complessive del vostro sito web.

Ciao, sono Michele!

Sono molto felice di saperti qui.
Ogni giorno ti raccontiamo qualcosa di nuovo sull'AI e sulle nuove tecnologie. Seguici sui social o iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter!

Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

Ti va di rimanere aggiornatə?

Niente spam, niente pubblicità. Ogni tanto una mail. Tutto qui.
(Ah, ovviamente i tuoi dati non verranno mai ceduti)

Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy