Lenovo presenta il più ampio portafoglio della storia per il cloud e l'edge drive

  • Tempo di lettura: 7 minuti

Lenovo ha presentato il più ampio portafoglio di infrastrutture della sua storia, con oltre 50 prodotti, soluzioni e servizi nuovi e migliorati per una nuova era di trasformazione intelligente. Il 21 settembre, durante l’evento Lenovo Infrastructure Solutions Launch, l’azienda ha celebrato il 30° anniversario dei suoi ThinkSystem Servers con l’innovazione, aggiungendo nuove offerte enterprise alla sua eredità.

I nuovi prodotti e le nuove soluzioni si concentrano sull’accelerazione digitale, sull’edge computing, sulle soluzioni cloud e cloud ibrido, sui server e sui supercomputer. L’edge computing, unito al cloud e a strumenti di innovazione come il machine learning, l’AI, il 5G, la blockchain e l’IoT, sta guidando una nuova tendenza in tutti i settori. L’International Data Corporation prevede che entro il 2023 oltre il 50% delle nuove infrastrutture IT sarà distribuito sull’edge, mentre Gartner aggiunge che il 75% dei dati generati dalle aziende sarà creato ed elaborato al di fuori dei tradizionali data center centralizzati o del cloud.

VEDI: Kit di assunzione: Ingegnere cloud (TechRepublic Premium)

Per supportare la trasformazione e soddisfare le richieste, Lenovo ha rinnovato e ampliato il suo portafoglio di prodotti edge e edge-to-cloud con una forte enfasi sulle prestazioni, la sostenibilità, l’agilità, l’intelligenza artificiale, la gestione intelligente e l’analisi.

“Siamo in un mondo in cui si prevede che la creazione di dati raddoppierà ancora entro il 2025 e nei prossimi tre anni si creeranno più dati su questo pianeta che nell’intera storia del mondo”, ha dichiarato Kirk Skaugen, EVP & President di Lenovo Infrastructure Solutions Group, durante l’evento. “In ogni luogo, e sempre più ai margini, i dati vengono creati, elaborati e immediatamente estratti per ottenere informazioni grazie a livelli sempre più elevati di intelligenza artificiale”.

Durante l’evento, Skaugen ha presentato la nuova generazione di servizi e storage ThinkSystem, ThinkAgile e ThinkEdge. Questi sono alimentati da processori AMD e Intel Xeon Scalable di nuova generazione e sono tutti dotati di software Lenovo ThinkShield Security e NVIDIA AI Enterprise.

Inoltre, Lenovo ha presentato il nuovo XClarity One, un dashboard con un’unica fonte di verità che unifica la gestione e le architetture dei dati e supporta le operazioni sia cloud che edge con un’integrazione, prima nel settore, di TruScale Infrastructure-as-a-Service, Management-as-a-Service e Smarter Support analytics per l’orchestrazione, l’automazione e il metering dall’edge al cloud.

“Lenovo XClarity è la nostra piattaforma di gestione unificata del software più avanzata, basata sul cloud, e integra il metering su scala reale, la distribuzione remota, il software di orchestrazione automatizzato e le analisi di supporto più intelligenti che coprono tutti i nostri prodotti, dall’edge al cloud”, ha dichiarato Skaugen.

Lenovo ha inoltre presentato la nuova generazione di sistemi di raffreddamento ad acqua Neptune e i servizi di compensazione della CO2 per supportare le aziende nei loro sforzi a zero emissioni di carbonio, nella riduzione dei consumi energetici e nel miglioramento delle prestazioni, promuovendo al contempo la sostenibilità.

Neptune, giunto alla quinta generazione, promette una riduzione del 40% dei consumi e dei costi energetici e zero rumore. Il 98% del calore generato viene assorbito dalla tecnologia di raffreddamento ad acqua. La riduzione del calore e del consumo energetico aumenta le prestazioni.

Lenovo ha inoltre presentato i nuovi servizi CO2 Offset, che aiutano le aziende a compensare le emissioni sostenendo i progetti di azione per il clima delle Nazioni Unite. I nuovi servizi Lenovo TruScale Sustainability offrono un utilizzo pay-as-you-go. In questo modo si evita l’over-provisioning e si favorisce la riduzione dei consumi energetici.

Kamran Amini, Vice President & General Manager of Server, Storage & Software Defined Infrastructure di Lenovo ISG, ha presentato i dettagli tecnici del nuovo portafoglio. L’azienda ha presentato 15 nuovi server ThinkSystem basati sui più recenti processori AMD e Intel Xeon Scalable.

“Tutte queste piattaforme sono costruite in modo da essere AI-ready per qualsiasi scala”, ha detto Amini.

Amini ha spiegato che le nuove piattaforme sfruttano la tecnologia più recente con memoria DDR5, PCI Gen5 IO, interfaccia più veloce e nuove soluzioni di storage in grado di fornire la prossima generazione di SSD NVMe all-flash. La nuova tecnologia è progettata per accelerare l’era dell’intelligenza artificiale.

“Con il nuovo portafoglio offriamo server rack, tower, sistemi densi ottimizzati e scale-up mission-critical”, ha dichiarato Amini.

Lenovo promette prestazioni analitiche finanziarie più rapide del 70% e uno sviluppo di modelli di intelligenza artificiale più rapido di 2 volte con i ThinkSystem Server V3. Sono costruiti per scalare e progettati per le grandi telecomunicazioni e le imprese, nonché per le piccole e medie imprese.

In risposta alla domanda di edge computing, AI, big data analytics e agli sforzi per portare i dati più vicini all’edge e al tempo stesso per migliorare le prestazioni e la gestione, Lenovo ha presentato la rinnovata DE Series e i nuovi DE6400 e DE6600, sia in versione all-flash che ibrida. I sistemi di storage della serie DE aumentano l’insight di 2 volte e le prestazioni del prezzo del 50%.

VEDERE: Non frenate il vostro entusiasmo: Tendenze e sfide dell’edge computing (TechRepublic)

Con la nuova serie di prodotti DE, Lenovo offre la prima soluzione di storage all-flash NVMe entry-level in grado di scalare fino a 1,8 petabyte di all-flash. In un ambiente ibrido, il DE aumenta la capacità di storage fino a otto petabyte.

Infine, l’azienda rinnova 32 soluzioni ThinkAgile, la soluzione cloud iperconvergente chiavi in mano di Lenovo per semplificare qualsiasi tipo di ambiente cloud e di edge cloud. ThinkAgile MX e SMX, basati su Microsoft Azure, ThinkAgile HX, basati su Nutanix e ThinkAgile VX, basati su VMware, sono costruiti per offrire una distribuzione edge-core-cloud. Lenovo assicura che le sue soluzioni ingegnerizzate garantiscono un’implementazione più rapida dell'85% rispetto agli attuali concorrenti e aumentano del 47% il costo totale di proprietà TCO per quanto riguarda l’efficienza operativa.

Durante l’evento, TechRepublic ha chiesto a Lenovo quali fossero i consigli per le piccole e medie imprese che stanno iniziando il loro percorso nell’edge computing. Amini ha spiegato che le aziende devono innanzitutto considerare il proprio caso d’uso, data l’ampiezza delle funzionalità e delle possibilità di scelta offerte dal mercato.

Nel settore dello smart retail, ad esempio, si cerca di migliorare l’intelligenza e l’intelligenza artificiale per comprendere il comportamento dei clienti e le esperienze di acquisto.

“Vedrete l’intelligenza artificiale giocare con i nostri dispositivi edge per questi casi d’uso”, ha detto Amini.

Amini ha sottolineato che il nuovo portafoglio di Lenovo si propone di fornire diversi set di prodotti per l’edge e di offrire scelte e prezzi diversificati. Amini ha aggiunto che la maggior parte delle piccole e medie imprese non dispone di personale IT di grandi dimensioni, pertanto la semplificazione della gestione unificata dei dati per l’edge e l’edge-to-cloud consente l’automazione, l’orchestrazione, l’implementazione rapida e la fornitura di valore.

“È qui che continuiamo a promuovere l’innovazione per semplificare realmente l’esperienza di gestione dell’infrastruttura, l’implementazione e il ciclo di vita”, ha dichiarato Amini. XClarity One di Lenovo è stato progettato anche per supportare il quadro e le pratiche di governance dei dati.

Skaugen ha dichiarato a TechRepublic che le piccole e medie imprese dovrebbero prestare molta attenzione all’IA e al programma AI innovator di Lenovo. Il rapporto Art of AI Maturity di Accenture rivela che oltre il 60% delle aziende che utilizzano l’IA sta solo grattando la superficie. Solo il 12% delle aziende che utilizzano l’IA ha raggiunto la maturità e ne raccoglie i benefici, aumentando i ricavi fino al 30%.

VEDI: Politica etica sull’intelligenza artificiale (TechRepublic Premium)

La creazione di applicazioni AI di produzione è una sfida costosa e lunga. Il programma AI innovator di Lenovo semplifica questo processo fornendo soluzioni AI ai propri clienti.

“Ci siamo impegnati a investire in modo significativo - ben oltre un miliardo di dollari - nell’AI per costruire laboratori di innovazione AI”, ha spiegato Skaugen. “In questi laboratori portiamo agli ISP soluzioni testate e poi otteniamo qualcosa di completamente certificato per chi può arrivare sul mercato senza avere problemi di implementazione di base”.

Le applicazioni AI on edge migliorano la sicurezza, costruiscono città intelligenti, guidano la biometria, riducono le frodi finanziarie, migliorano l’esperienza dei clienti, incrementano le vendite e gestiscono le architetture IoT. La creazione di applicazioni di IA per risolvere problemi aziendali reali richiedeva anni di sviluppo, ma ora i fornitori e le aziende che offrono scorciatoie di IA e soluzioni integrate possono distribuire applicazioni di IA in settimane o mesi, già utilizzate con successo in diversi settori.

“Il programma innovativo Lenovo AI offre alle aziende l’opportunità di trovare i partner giusti e di sapere che, quando li scelgono, sono già ottimizzati per lavorare con le soluzioni infrastrutturali Lenovo”, ha dichiarato Skaugen.

Con il suo nuovo portafoglio ampio e diversificato, Lenovo si sta muovendo in profondità nel futuro del cloud e dell’edge computing e sta investendo molto nelle nuove tecnologie. La sua robusta offerta è un simbolo delle nuove tendenze e di un mondo affamato di gestione intelligente, accelerazione e innovazione.

Ciao, sono Michele!

Sono molto felice di saperti qui.
Ogni giorno ti raccontiamo qualcosa di nuovo sull'AI e sulle nuove tecnologie. Seguici sui social o iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter!

Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

Ti va di rimanere aggiornatə?

Niente spam, niente pubblicità. Ogni tanto una mail. Tutto qui.
(Ah, ovviamente i tuoi dati non verranno mai ceduti)

Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy