AI

Preoccupazioni salariali nel settore della scienza dei dati (Rapporto)

  • Redazione
  • 28/03/2022
  • Tempo di lettura: 3 minuti

Gli articoli pubblicati su Datafloq devono avere un punteggio AI minimo del 60% e forniamo questo grafico per dare informazioni più dettagliate su come valutiamo questo articolo. Si prega di notare che questo è un lavoro in corso e se avete suggerimenti, non esitate a contattarci.

Datafloq permette a chiunque di contribuire agli articoli, ma noi apprezziamo i contenuti di alta qualità. Questo significa che non accettiamo contenuti SEO link building, articoli spam, clickbait, articoli scritti da bot e soprattutto non disinformazione. Pertanto, abbiamo sviluppato un’IA, costruita utilizzando più strumenti open-source e proprietari per definire istantaneamente se un articolo è scritto da un umano o da un bot e determinare il livello di bias, obiettività, se è basato sui fatti o meno, il sentiment e la qualità complessiva.

I nostri rapporti sui salari crowd-sourced sono al loro sesto anno, offrendo intuizioni chiave da professionisti con background in scienza dei dati, apprendimento automatico e AI. Continuate a leggere per scoprire i nostri punti salienti dall’APAC Data Science Salary Report 2022…

Panoramica

Quest’anno, l'83% degli intervistati erano uomini e il 17% donne. La maggior parte dei partecipanti proveniva da Singapore e dall’India ed era di età compresa tra 25-34 (64%). La risposta maggiore è stata quella dei Data Scientist (30%).

Le dimensioni dell’azienda sono la chiave della felicità?

Il 100% dei nostri intervistati in aziende con 0-50 dipendenti dice di essere insoddisfatto del proprio stipendio. Anche le aziende con 51-200 dipendenti hanno alti tassi di insoddisfazione (75%) Al contrario, le aziende più grandi tendono ad avere livelli più alti di felicità per quanto riguarda la retribuzione. Le aziende con 1001-5000 e 10000 dipendenti sono soddisfatte al 100%.

I principali motivatori della ricerca di lavoro di quest’anno

La ragione principale per cercare un nuovo lavoro nel 2022 è per un potenziale di guadagno più elevato. Altre motivazioni che i nostri intervistati hanno notato sono la ricerca di un lavoro più significativo, il lavoro in remoto/freelance, maggiori opportunità di progressione e un migliore equilibrio tra lavoro e vita privata.

Le aspettative salariali sono alte

Negli ultimi due anni, il 46% dei nostri intervistati ha ricevuto un aumento di stipendio dello 0-5%.

Alla domanda “se sei nel tuo ruolo attuale da meno di due anni, quale percentuale di aumento di stipendio pensi sia realistico?”, il 33% dei nostri intervistati ha espresso che si aspetterebbe un aumento del 6-10%. Un altro 25% vorrebbe vedere un aumento del 16-20%.

Solo il 46% pensa che il proprio stipendio e pacchetto attuale sia soddisfacente, il che riflette la maggioranza che propende per aumenti salariali più alti in media.

Se vuoi dare un’occhiata più approfondita alle intuizioni del mercato della scienza dei dati in tutta l’Asia Pacifica nel 2022, scarica il nostro rapporto qui.

Vuoi far parte della storia? Partecipa al nostro ultimo sondaggio sugli stipendi qui.

Ciao, sono Michele!

Sono molto felice di saperti qui.
Ogni giorno ti raccontiamo qualcosa di nuovo sull'AI e sulle nuove tecnologie. Seguici sui social o iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter!

Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

Ti va di rimanere aggiornatə?

Niente spam, niente pubblicità. Ogni tanto una mail. Tutto qui.
(Ah, ovviamente i tuoi dati non verranno mai ceduti)

Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy