La crisi delle risorse e delle infrastrutture ha un impatto sull'espansione dell'AI nel settore dell'istruzione in India: Rapporto UNESCO

  • Tempo di lettura: 3 minuti

Servizio stampa espresso

NEW DELHI: La mancanza di risorse e infrastrutture influisce sull’espansione dell’Intelligenza Artificiale (IA) nel settore dell’istruzione in India, secondo l’ultimo rapporto dell’UNESCO lanciato martedì.

Il Rapporto sullo Stato dell’Istruzione (SOER) 2022 per l’India: Artificial Intelligence in Education - Here, There and Everywhere (L’intelligenza artificiale nell’istruzione - Qui, là e ovunque) ha elencato anche le disuguaglianze sociali, la disparità di genere, il divario digitale e persino le disparità regionali che ostacolano l’educazione all’intelligenza artificiale in India.

Il rapporto sostiene bizzarramente che l’elevato rapporto alunni-insegnanti e la mancanza di insegnanti professionalmente qualificati nel settore dell’istruzione indiano potrebbero essere risolti da strumenti basati sull’intelligenza artificiale.

Sottolineando che il mercato dell’intelligenza artificiale in India dovrebbe raggiungere i 7,8 miliardi di dollari entro il 2025, con un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 20,2%, il rapporto fornisce dieci raccomandazioni per catalizzare il viaggio di trasformazione dell’India attraverso l’istruzione tecnica e le soluzioni tecnologiche avanzate nei processi educativi.

Queste raccomandazioni includono la garanzia che tutti gli studenti e gli insegnanti abbiano accesso alle tecnologie più recenti, l’espansione degli sforzi di alfabetizzazione all’IA e il coinvolgimento del settore privato per coinvolgere gli studenti e gli educatori nello sviluppo di prodotti di IA.

“Oggi, il miglioramento della qualità dell’istruzione e dei risultati di apprendimento degli studenti sono le massime priorità di tutti i Paesi. L’India ha fatto passi da gigante nel suo sistema educativo e forti indicatori indicano i notevoli sforzi compiuti dal Paese per migliorare i risultati dell’apprendimento, anche attraverso l’utilizzo di tecnologie educative basate sull’intelligenza artificiale”, ha dichiarato Eric Falt, direttore dell’UNESCO a Nuova Delhi, in occasione della pubblicazione del rapporto annuale.

Per allineare i programmi di studio dell’India al XXI secolo e preparare gli studenti all’economia dell’intelligenza artificiale, la Politica Nazionale dell’Educazione (NEP) 2020 pone una profonda enfasi sulla necessità di impartire le necessarie conoscenze tecniche a tutti i livelli di istruzione.

Il NEP pone l’accento sull’integrazione dell’IA nell’istruzione e promuove un’istruzione di qualità e basata sulle competenze, ha dichiarato, aggiungendo che il rapporto dell’UNESCO offre uno sguardo alle varie dimensioni e ai suggerimenti per i futuri utilizzi dell’IA in ambito scolastico in India.

“L’auspicio è che, nei prossimi anni, l’Intelligenza Artificiale svolga un ruolo positivo e centrale nel settore dell’istruzione indiano, in continua evoluzione. Allo stesso tempo, pur riconoscendo la crescente presenza dell’Intelligenza Artificiale nella vita di tutti i giorni, è fondamentale sostenere i principi etici fondamentali relativi all’Intelligenza Artificiale”, ha aggiunto il rapporto.

Le principali raccomandazioni del rapporto:

Considerare l’etica dell’intelligenza artificiale nell’istruzione come una priorità assoluta.

Fornire rapidamente un quadro normativo generale per l’Intelligenza Artificiale nell’istruzione.

Creare partenariati pubblico-privati efficaci

Garantire a tutti gli studenti e agli insegnanti l’accesso alle tecnologie più recenti.

Espandere le iniziative di alfabetizzazione all’IA

Tentativo di correggere i pregiudizi algoritmici e le discriminazioni che ne derivano.

Migliorare la fiducia del pubblico nell’intelligenza artificiale

Chiedere al settore privato di coinvolgere maggiormente gli studenti e gli educatori nello sviluppo di prodotti di IA.

Attribuire la proprietà dei dati agli studenti

Abbracciare la versatilità dell’intelligenza artificiale nei sistemi educativi

Ciao, sono Michele!

Sono molto felice di saperti qui.
Ogni giorno ti raccontiamo qualcosa di nuovo sull'AI e sulle nuove tecnologie. Seguici sui social o iscriviti alla newsletter!

Iscriviti alla newsletter!

Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy

Ti va di rimanere aggiornatə?

Niente spam, niente pubblicità. Ogni tanto una mail. Tutto qui.
(Ah, ovviamente i tuoi dati non verranno mai ceduti)

Iscrivendoti accetti la nostra Privacy Policy